“In The Kitchen tour” e Fundraising dinner” tornano sull’Etna e sposano la solidarietà: insieme per una raccolta fondi a favore della ricerca sulla fibrosi cistica

19 ottobre 2018

 

Anche quest’anno ha vinto la solidarietà per la quarta edizione del “Fundraisingdinner: doniamo aria”,che nella cornice suggestiva e ormai familiare di Radice Pura a Giarre, ha raccolto oltre 800 persone, la cui presenza, partecipazione ed entusiasmo hanno permesso di raggiungere l’obiettivo di quasi trentamila euro di fondi raccolti, in favore della ricerca sulla Fibrosi Cistica.

Una macchina organizzativa, quella del Fundraising dinner, con al timone il suo promotore, l’imprenditore Claudio Miceli, chein quattro anni ha già raccolto 100 mila euro, devoluti alla LIFC (Lega Italiana Fibrosi Cistica) sezione di Messina e che si muove anche grazie al sostegno di partner e sponsor, che hanno contribuito sia economicamente, sia mettendo a disposizione gratuitamente servizi. Prezioso il contributo in sala, sia all’esterno che all’interno della struttura, degli studenti degli istituiti alberghieri di Giarre, Giardini Naxos e Nicolosi.

“Proprio in questi giorni di ottobre – ha annunciato il professor Giuseppe Magazzù past presidentdella Società Italiana per lo studio sulla Fibrosi Cistica (SIFC) e professore ordinario di Pediatria e Fibrosi cistica al Policlinico di Messina – comincerà in tutta Italia l’arruolamento di un campione di persone affette da fibrosi cistica per testare un farmaco, frutto della ricerca effettuata in questi anni, il primo del sud Italia, che potrebbe avere un effetto significativo anche in termini di regolazione del cd canale del cloro mal funzionante nei pazienti”.

E se800sono stati partecipanti per circa 30 mila euroraccolti,75sono stati gli sponsor, 70gli studenti degli alberghieri, 43chef stellati e non, delle associazioni Charming Italian Chef, FIC, APCE, capitanati rispettivamente da Pietro D’Agostino responsabile per la Sicilia (Chic Chef) e Seby Sorbello, componente FIC e presidente provinciale APCE; 17pasticcieri della CON.PAl.IT, 100gli addetti ai lavori.

Un parterre di vele bianche che ha sfornato circa 15 milapiatti eccellenti: proposte d’alta cucina, tra cui almeno quattro specialità vegane: dal dolce al salato, dal pesce alle materie prime di un territorio fertile e generoso, tutti insieme per una straordinaria gara di solidarietà.

E se ai fornelli, c’erano i protagonisti di una cucina stellata, ad ‘impiattare’ c’hanno pensato calciatori e magistrati: per il Calcio Catania hanno accettato l’invito a sfidarsi in una divertente gara, Matteo Pisseri, Alessandro Marotta, Joel Baraye, Guido Pulidori, Luigi Alberto Scaglia, Luca Calapai; il team dei magistrati è stato invece composto da: Fabrizio Aliotta, Daniela Cuzzocrea, Gabriele Fragalà, Giuseppina Montuori, Mariano Sciacca e Valentina Sincero. A stabilire chi sono stati i più bravi, l’hanno spuntata per poco i calciatori,  è stata una giuria composta dai giornalisti Guglielmo Troina, caporedattore Rai Catania, Mariella Caruso, Identità Golose, Carmen Greco, La Sicilia, Lorena Dolci, Telecolor, Luisa Del Sorbo, Gusto Mediterraneo, Manuela Zanni, Cronache di Gusto, Antonio Jacona, Enonews, Angelo Scaltriti, capoufficio stampa Calcio Catania, Francesco Lamiani, Blogsicilia, Maurizio D’Arro, Ansa Catania, presieduta dal dirigente della Dda etnea, Renato Panvino.

A scandire i ritmi di una serata in cui aleggiava un clima di entusiasmo e divertimento, sono stati Gino Astorina e Ruggero Sardo che hanno potuto contare su una straordinaria ospite, la cantante Giovanna D’angi, generosa e vibrante come la sua voce.

Già al mattino, nella tenuta di Pietradolce a Castiglione i Charming Italian Chef si erano riuniti nel tradizione In the Kitchen tour, “Il B2B tra cuochi e produttori giunto al nono anno – ha spiegato il direttore Raffaele Geminiani – che si caratterizza per l’improvvisazione, i cuochi cucinano esattamente ciò che possono scegliere da un paniere di primizie del territorio portate dalle aziende locali”. Quest’anno il filo conduttore è stato il tema della sostenibilità.

Ecco gli chef che parteciperanno gratuitamente all’iniziativa:

Piergiorgio Alecci, Lucio Bernardi, Beppe Bonsignore, Pasquale Caliri, GiorgioCicero,DomenicoColonnetta e Francesco Patti, Orazio Cordai, Flavio Costa,Accursio Craparo, Gianluca D’agostino, Pietro
D’agostino, Dario Diliberto,Moreno
Emmi,Lucio 
Ferlito, Marco D’arrigo, Giuseppe
Geraci, Luca Giannone, Massimo Giaquinta,Giovanni
Grasso, Pietro La Torre, Alfio Leonardi,Gianluca Lizzio, Massimo Mantarro, Davide Merlino, Giuseppe Pappalardo, Roberto Pirelli, Giovanni Porretto, Vincenzo Quattropani,
Giuseppe Raciti, Paolo Romeo, Elia Russo, Rita Russotto, GiovanniSantoro, Stefano
Santo, Lorenzo Scollo, Seby Sorbello, Riccardo Laganà, Roberto Toro, Giuseppe Torrisi, Orazio Torrisi,
Carmelo Trentacosti, Santino Tripoli, Sergio Vineis.

I pasticcieri:

Nello Barone, Giuseppe Ricciardi, Giuseppe Bellia, Luca Cavallo, Carmelo Costanzo, Andrea D’anna, MarioFailla, Lorenzo Gallina, Valeria Guglielmino Peppe Leotta, Santo Li Calzi,Nunzio Napoli Roberta Pallotta Samuele Palumbo, Paolo Piccione, Colosi Soccorso, Alessandra Scripiliti, Mirella Sorbello, Valerio Vullo.

Letizia Carrara
About the author